Loading color scheme

la SEPA: come completare la migrazione entro il febbraio 2016

Le imprese e la SEPA: come completare la migrazione entro il 1° febbraio 2016

Dal 1° febbraio 2016 entrerà in vigore l’obbligo per le imprese di utilizzare lo standard ISO 20022 XML per l’invio e la ricezione di bonifici e addebiti diretti in forma raggruppata: si tratta di un obbligo normativo ma anche di un’opportunità per rendere più efficienti i processi aziendali.

Il ns. studio e’ già in linea con questa procedura, siccome la Vs. Azienda già si avvale della creazione del file da importare nel gestionale della banca  per poter continuare alla creazione del file stipendi Sepa, ci occorre il codice CUC (- Cos’è il codice CUC -Il Codice Univoco CBI (in sigla CUC) è un codice di 8 caratteri che viene assegnato dal sistema bancario- Può richiederlo alla sua filiale fornendo il codice SIA).

Vogliate gentilmente farci avere il dato richiesto, in mancanza dello stesso di default metteremo “0” come da consiglio del sistema interbancario, essendo il CUC un dato obbligatorio.

Segnaliamo anche che non si parla più di data valuta dello stipendio, ma di data esecuzione che in pratica significa: l tempo massimo di esecuzione del bonifico Sepa è fissato ad un giorno lavorativo successivo al conferimento dell’ordine.

Lo Schema del bonifico Sepa non prevede la possibilità per le imprese di effettuare pagamenti gestendo la data di valuta.