Loading color scheme

Il lavoratore sportivo può essere subordinato, autonomo e co.co.co.

Con la riforma della legislazione per lo sport viene introdotta la nozione di Lavoratore sportivo, le cui novità entreranno in vigore dal primo luglio prossimo.
Fondamentale in tal senso è l'esercizio di attività cui corrisponda un corrispettivo e tale attività potrà essere svolta come lavoratore autonomo, subordinato o co.co.co. e, ove compatibili, si applicheranno le norme sui rapporti di lavoro nell'impresa, comprese quelle di carattere previdenziale e tributario.